Sezione di Romans d'Isonzo

Via Roma 6
Presidente
Calligaris Michele

Consiglieri
Cidin Luca, Collaut Nicol, Donda Emanuele, Gregorat Luca, Michelag Matteo, Sturnig Giacomo

Altri
Revisori dei conti: Baccari Flavio, Nicolausig Giulia ; Consiglieri aggiunti: Bolzan Andrea, Cabas Alessia, Cecchin Marco, Franco Thomas, Franco Valentino, Godeas Beniamino, Plani Roberto, Tuan Gianluca

Telefono
339 8680094

e-mail
romans@fidasisontina.org

Dove siamo

Era il 1969, quando il medico condotto Pasquale Calabrò propose alla comunità di Romans d’Isonzo di istituire una sezione autonoma in seno all’Advs Gorizia. L'idea fu accolta con entusiasmo, buoni propositi e idee chiare. Furono poi l’allora primo cittadino Igino Valdemarin, il presidente della Pro Loco, cavalier Cesare De Martino, Silvano Calligaris e Giuseppe Cecchin a far sì che dalle parole si passasse ai fatti. Quello stesso anno si arrivò così alla nascita della sezione e all’elezione del primo Consiglio direttivo. Alla presidenza fu nominato Alessandro Cabas, che vi si dedicò per 17 lunghi anni con grande dedizione e costanza. Nel 1987, con il rinnovo delle cariche direttive, la presidenza passò a Renzo Zorzin.
Nel 1993, in concomitanza con la “Giornata del donatore”, fu inaugurata la sede della sezione: i locali erano quelli della scuola elementare di Versa, dai quali però, in seguito, per ragioni d'inagibilità, la sede sarà trasferita nella casa di riposo di Romans. La presidenza cambiò di nuovo volto con le elezioni del 1995: l’assemblea assegnò l'incarico a Massimiliana Scarazzolo, che lo mantenne per due anni. Nel 1999, alla guida della sezione arrivò  Gianfranco Bernardi, per poi passare la mano, nel 2011, all'attuale presidente Michele Calligaris.
Nell’arco dei quarant’anni di vita della sezione, i soci e i simpatizzanti si sono impegnati nella realizzazione di svariate attività, finalizzate alla sensibilizzazione del dono del sangue. Tra queste, la collaborazione con la scuola primaria per la realizzazione dei biglietti di auguri natalizi destinati alle sezioni consorelle e ai donatori e per l'organizzazione della “Festa di Natale”, momento conviviale per ringraziare i ragazzi del lavoro svolto.

La sezione di Romans si è sempre dimostrata disponibile a collaborare con altre realtà associative, per la realizzazione di iniziative anche sovracomunali, come la “Lucciolata” e il “Campionato nazionale per atleti con disabilità”. Nel giugno del 2004, un importante riconoscimento a tutti i donatori legati al territorio romanese è stato conferito dall’amministrazione comunale, per mano del sindaco Alessandro Zanella, che in occasione della “Giornata del donatore” ha arricchito il labaro con una medaglia d’oro per i 35 anni d’impegno sociale della sezione.

Il 2009 ha rappresentato una tappa fondamentale anche per Romans: la sezione ha tagliato il traguardo dei 40 anni dalla fondazione, un risultato raggiunto grazie all'impegno dei vari consigli direttivi hanno sostenuto nel tempo l'attività della sezione e  alla dedizione e alla costanza dimostrate dai soci che, giorno dopo giorno, hanno saputo affrontare difficoltà, ostacoli e delusioni trasformandoli in stimoli per migliorare e proseguire il cammino intrapreso.